Category Archives: Internazionale

Tre soldati sono uccisi al confine in Burkina Faso della Costa d'Avorio.

Internazionale

Un veicolo armato si è schiantato contro un ordigno esplosivo Improvvisato sabato 12 giugno. Tre soldati sono stati uccisi, secondo il capo di stato maggiore dell’ esercito generale Lassina Doumbia. E’successo a Tehini, sabato notte, nella zona  dove un soldato ivoriano era morto all’ inizio della settimana, dopo un attacco jihadista.

Una seria di omicidio dei soldati

Il bilancio fornito dalla capitale della costa d'Avorio mostra tre morti et quattro feriti evacuati e curati.Secondo la versione dell'esercito, questo sabato il 12 giugno intorno alle ore 19, una pattuglia dell'esercito era stata avvisata quando un veicolo per il trasporto di truppe è sbandato mentre rotolava su un motore esplosivo improvvisato che è stato dichiarato essere un veicolare di passaggio. Lunedì scorso un altro soldato è morto sempre nella stessa zona. In una settimana, quindi, quattro soldati ivoriani sono stati trovati morti nel nord est  del paese.

I rischi dell’incendio

I funzionari della sicurezza ivoriana sono preoccupati per questi ripetuti attacchi. Dovevano incontrarsi, per capire almeno cosa fosse successo.
Per definizione un soldato è un membro delle forze armate « regolari » cioè un istituzione che difende gli interessi strategici di uno stato. C'è un uomo che presta servizio in un esercito come mercenario o come volontario al servizio di uno stato che gli dia un equilibrio. Il suo ruolo è mantenere la pace in paese e difenderlo dalle aggressioni esterne. Rispettare l’ordine pubblico e garantire la sicurezza delle  persone.

Guardia in buone condizioni di lavoro dell'equipaggiamento militare. L'uso dell'arma rischia di trovarsi di fronte alla violenza degli uomini e soprattutto della propria violenza, rischia di confrontarsi con infinite interrogazioni etniche, rischio di essere picchiati e mutilate, rischio infine di essere uccisi. Di certo non tutti sono uguali di fronte all’ esposizione  al rischio

Published by:

Il più grande mercato del carbonio al mondo lanciato ufficialmente in Cina

Internazionale

Pechino ha annunciato venerdì il lancio del più grande mercato del carbonio al mondo per ridurre le emissioni inquinanti del colosso asiatico.

La Cina rimane il più grande produttore mondiale di gas serra

Il paese ha lanciato venerdì 16 luglio il più grande mercato del carbonio al mondo per aiutare a ridurre le emissioni inquinanti del gigante asiatico, il più grande produttore di gas serra al mondo. Comunque, la Cina sta iniziando a penalizzare gli inquinatori. Il Paese è anche quello che investe di più in nuove energie e Pechino ha promesso di raggiungere la neutralità carbonica nel 2060.

Il lancio del mercato in dettaglio

Le negoziazioni sono iniziate alle 9:30 ora locale (01:30 GMT) sullo Shanghai Energy and Environment Exchange, ha dichiarato l'agenzia di stampa cinese ufficiale in una breve dichiarazione. Questo mercato del carbonio consente, per la prima volta, alle autorità provinciali di fissare quote per le centrali termoelettriche e consente alle aziende di acquistare i diritti per inquinare da altri con una minore impronta di carbonio.

Concretamente, le autorità rilasciano un certificato per ogni tonnellata di anidride carbonica (o altro gas serra) che un'azienda è autorizzata a emettere. In caso d'inadempienza, quest'ultima dovrà pagare una sanzione. Le aziende dovranno rendere pubblici i propri dati sull'inquinamento e farli verificare da terzi Per motivi di trasparenza. Il prezzo del carbonio dovrebbe essere molto basso con il sistema cinese - circa $ 6 a tonnellata - rispetto a circa $ 36 nell'Unione Europea e $ 17 in California lo scorso anno. Altro punto: i permessi inquinanti vengono distribuiti gratuitamente invece di essere messi all'asta. Alla fine del 2020, quando annunciando che il suo Paese inizierà a ridurre le proprie emissioni inquinanti prima del 2030 e intende raggiungere la neutralità carbonica, Il presidente Xi Jinping era applaudito.

Published by: